• Settimana bianca sulle Dolomiti

    Settimana bianca sulle Dolomiti

    Si sono da poco concluse le vacanze di Natale per la maggior parte dei lavoratori, e si fa già probabilmente sentire la malinconia dopo aver trascorso momenti di divertimento in montagna, soprattuto grazie anche alla generosa quantità di neve scesa nel mese di dicembre, che ha attirato molti appassionati sciatori e semplici amanti della neve.

    Chi non ha potuto fare le ferie oppure non è riuscito a trovare posto in città, visti gli afflussi record in tutto il comprensorio dolomitico, (si veda le super affollate come Cortina ed Alleghe) ed è dovuto rimanere in città, ora è il momento giusto per organizzare la propria settimana bianca in montagna, nelle bellissime località dolomitiche come il Cadore e la zona di Sappada – Comelico.
    Perchè scegliere febbraio e marzo per le vacanze in montagna?

    Anzitutto ricordiamo che l’afflusso in quei mesi è decisamente ridotto e di conseguenza è più facile (e per alcuni pure più bello) sciare nelle piste, riducendo i rischi di incidenti, code, lunghe attese ai ristoranti e rifugi. Oltretutto proprio questo calo fisiologico di prenotazioni man mano che ci si avvicina a fine stagione spinge gli albergatori ed i gestori di appartamenti a fare promozioni per soggiornare con sensibili sconti, ed il pacchetto maggiormente promozionato è proprio la “settimana bianca”.
    Chi ha famiglia e bambini piccoli probabilmente potrà godere anche di particolari riduzioni ed offerte per la quota di soggiorno dei figli, un motivo in più per spingerli a provare i bellissimi sport sulla neve.

    Per quanto riguarda le offerte consigliamo di scoprirle o navigando in internet, direttamente nei siti delle strutture turistiche, oppure contattando le APT locali, sempre aggiornate grazie al contatto costante con gli alberghi ed hotel di competenza, ed in grado quindi di fornire informazioni pronte ed affidabili.
    Chi fosse interessato o invogliato dall’idea di farsi una bella vacanza, occasione d’oro per fare anche un regalo sicuramente gradito a famiglia o fidanzati, affrettatevi ad informarvi, gennaio è il mese giusto per approfittare delle migliori opportunità specie nella prima parte del mese.

    Quindi chi non ha potuto fare le ferie a dicembre e gennaio, febbraio e marzo rappresentano i periodi ideali per andare a sciare, dal momento che il calo di affluenza libera le piste da sci e consente di usufruire di numerosi sconti messi a disposizone degli albergatori.

     

    Lascia un commento →
  • Pubblicato da Bruno il 11 novembre 2013, 10:58

    Mancherà vuoi l’atmosfera del natale e delle feste, ma la gente è molto meno e si scia molto meglio rispetto a dicembre!!!

    Rispondi →
  • Pubblicato da marco79 il 8 gennaio 2016, 13:13

    sempre fatta la mia settimana bianca a febbraio, la neve è sempre ottima ma c’è molta meno gente. oltre a risparmiare qualcosa sull’albergo!

    Rispondi →

Lascia un commento

Annulla risposta
.