La Val Pusteria è una zona turistica molto frequentata durante tutto l’anno, salvo nei mesi prettamente primaverili ed autunnali ove per le zone di montagna vi è un calo fisiologico del turismo. Completamente diversa la situazione durante l’estate e l’inverno, con moltissime presenze di turisti in cerca di sport, natura e relax.

val-fiscalina-pusteria-06




Per far fronte a questi picchi, specie in concomitanza con i periodi di ferie per eccellenza, ferragosto e natale / capodanno, la struttura turistica principale fatta di alberghi ed hotel in val Pusteria, viene supportata da altre strutture come gli appartamenti, le baite, i garnì ed i rifugi attrezzati per ospitare turisti. Gli stanze sono in genere ricavati da edifici non recenti, ma strutturati ed ammodernati all’interno. Nella scelta di un appartamento, sia esso in affitto ma soprattutto per l’acquisto, verificate sempre l’efficienza degli impianti e degli isolamenti, specie per le vacanze invernali, dove l’esigenza di un riscaldamento dell’acqua e dell’ambiente sono fondamentali. Gli appartamenti in genere sono dati in affitto per settimane o multipli, e possono essere considerate generalmente come strutture economiche. Maggiore è il periodo di soggiorno, minore sarà il prezzo per giorno che riuscirete ad ottenere. La soluzione può essere considerato come una soluzione ideale per coloro che non hanno problemi a rinunciare al comfort degli hotel a fronte di un deciso risparmio e di dover provvedere autonomamente a tutte le esigenze domestiche.




Un centro della Val Pusteria

I garnì invece sono strutture simili agli affittacamere, con però la presenza a volte di un servizio ristorante e di qualche servizio aggiuntivo. Molto cercate negli ultimi anni sono le baite in Alta Pusteria, tipiche costruzioni di montagna, con grossa parte delle finiture in legno, che danno un fascino molto particolare per soggiornare a contatto con la natura, e trovare una intimità davvero particolare. Per conoscere e prenotare appartamenti e baite consigliamo di utilizzare internet come strumento primario di ricerca, oppure contattare le apt (aziende di promozione turistica) locali per conoscere quelle strutture (in special modo le baite) che non si avvalgono di un sito per il marketing online. Come sempre giocare d’anticipo da un grosso aiuto per trovare le disponibilità e le offerte migliori; le baite in particolar modo, visto che ce ne sono meno rispetto alle altre strutture, sono le prime ad essere prenotate. Per gli alloggi, non è raro poter approfittare di promozioni dedicate alle famiglie, come ad esempio sconti sulle lunghe permanenze o le offerte bambini gratis per coloro che hanno un bimbo piccolo.