Il Trentino è di sicuro la regione più frequentata dagli amanti degli sporti invernali, quali lo sci, lo snowboard ed in genere le attività sportive e ricreative sulla neve. Durante la stagione invernale, più o meno da novembre ad Aprile, sono in funzione tutte le strutture turistiche che servono gli oltre 800 chilometri di piste curate e sempre innevate, anche durante i periodi aridi di piogge, grazie agli impianti di innevamento artificiale.




Oltre 300 sono gli impianti di risalita che portano gli sciatori in quota dalle valli, per praticare lo sport invernale per eccellenza, lo sci di discesa. La cura delle piste e relativi impianti è a carico dei due principali enti turistici, il Dolomiti Super Ski, ed il Dolomiti Adamello Brenta, che si suddividono la gestione del territorio, per una copertura praticamente capillare. Qui trovano posto anche gli amanti dello sci di fondo, grazie alle piste battute e curate che si snodano tra la natura e permettono meravigliose escursioni. Grazie all’organizzazione tecnica ed alle strutture presenti, non manca la possibilità di praticare alcuni degli sport “minori” (in termini statistici di frequentazione), come lo sci alpinismo, per escursioni in quota con gli sci ai piedi.




Il tramonto sulle Dolomiti

Le piste da sci si suddividono in tutti i livelli di difficoltà, adatte dal principiante allo sciatore professionista, con numerose scuole di sci con maestri qualificati per chi volesse imparare a sciare. Ai bambini sono dedicati i molti parchi divertimento sulla neve, con servizio di animazione, per l’intrattenimento dei piccoli in sicurezza, con giochi sulla neve ed attività ricreative.

Per queste ragioni (e non solo queste) il Trentino è la metà ideale per una settimana bianca sulla neve, con la sicurezza di trovare divertimento, anche per le famiglie con bambini piccoli. Quasi tutti gli alberghi ed hotel propongono pacchetti offerta per una settimana bianca, che usualmente sono proposte nei mesi di Febbraio e Marzo, dove ci sono le migliori condizioni per sciare. Pochi affollamenti, giornate più lunghe e buon innevamento delle piste infatti sono le condizioni ottimali per chi decide di passare una settimana bianca in Trentino. Consigliamo a coloro che ne fossero interessati di informarsi anticipatamente per eventuali “pacchetti neve“, offerte speciali che gli albergatori propongono per incentivare l’afflusso turistico anche nei periodi distanti dalle classiche vacanze natalizie e di Capodanno.

Il tipico pacchetto neve prevede il soggiorno per sette giorni (6 notti) in hotel, con servizio di pensione completa, accesso scontato agli impianti sciistici con sconti sullo skipass, e su richiesta escursioni guidate e lezioni con maestro comprese nel pacchetto; ovviamente il tutto ad un prezzo ridotto rispetto a quanto avviene nei periodi di forte presenza turistica. Le famiglie con uno o più bambini piccoli potranno cercare le strutture che propongono la promozione “bambini gratis”, per i piccoli entro i 3 anni, per un notevole risparmio sul budget della vacanza.



sidebar2

SEGUICI SU FACEBOOK





METEO