• Il Trenino Rosso del Bernina, tra Italia e Svizzera

    Il Trenino Rosso del Bernina, tra Italia e Svizzera

    Durante la bella stagione, oppure in occasione di un weekend, è bello fare una gita o una vacanza di un giorno in montagna, dove l’aria è più pulita e il paesaggio è sempre affascinante. Se siete alla ricerca di una meta dove andare, noi di “Vacanze e Montagna” vorremmo proporvi di trascorrere una giornata sul Trenino Rosso del Bernina.

    Questa linea ferroviaria congiunge le città di Tirano, in Valtellina, e Saint Moritz, in Svizzera, attraverso la Valposchiavo. Dichiarata Patrimonio Unesco nel 2008, è un ottimo luogo per trascorrere un giorno in gita divertendovi e visitando luoghi nuovi.

    La particolarità della linea ferroviaria del Trenino Rosso del Bernina è, oltre allo spettacolare paesaggio montano, la costruzione della linea stessa, essendo la più alta ferrovia ad aderenza naturale della catena alpina e una delle più ripide in tutto il mondo.

    Lungo tutta la tratta, sono molti i luoghi e i paesaggi che il Trenino del Bernina attraversa e, in alcuni di questi, si può fare sosta; tra questi, quelli più interessanti sono:

    • Poschiavo e il suo centro storico, con le sue tre torri caratteristiche;
    • il viadotto circolare di Brusio, una spirale di 360° costruita per superare il dislivello della linea, una delle opere più spettacolari e la più famosa di questa linea;
    • Saint Moritz, la bellissima cittadina montana, famosa soprattutto per il suo comprensorio sciistico.

    trenino rosso bernina paesaggio

    Numerose sono le tipologie di treni e carrozze che percorrono la tratta del Trenino Rosso, ognuna con le proprie caratteristiche, orari e prezzi. Queste sono:

    • i regionali, i più frequenti e che effettuano tutte le fermate; in questi treni è possibile anche il trasporto delle biciclette, se volete approfittare della mini vacanza per vedere questi posti in modo nuovo.
    • Il Bernina Express, treno panoramico che permette la salita e la discesa solo in alcune stazioni; richiede inoltre, al contrario degli altri, la prenotazione obbligatoria.
    • I cabrio, in funzione solo nei mesi estivi con il bel tempo, con carrozze panoramiche scoperte e panche in legno con lo schienale orientabile secondo il senso di marcia.

    Per tutte le informazioni su orari e prezzi delle corse, vi suggeriamo di rivolgervi al sito ufficiale della ferrovia retica.

    Trascorrere una mini vacanza di un giorno, andando in gita con il Trenino Rosso del Bernina, può essere un buon modo per impegnare una giornata durante una vacanza a febbraio, o mentre trascorrere una settimana bianca in Valtellina. In ogni caso, se volete passare qualche giornata in queste splendide zone, noi di “Vacanze e Montagna” vi consigliamo di guardare con anticipo alle offerte che gli hotel vi possono offrire, in modo da poter trascorrere qualche giorno di vacanza spendendo il giusto.

    trenino rosso bernina saint moritz

    Lascia un commento →
  • Pubblicato da Maddalena il 27 aprile 2016, 15:10

    Se avrò modo di organizzare una gita in montagna devo assolutamente provare l’esperienza del trenino rosso del Bernina, mi incuriosisce troppo!

    Rispondi →
  • Pubblicato da daniela il 2 maggio 2016, 15:17

    non lo conoscevo questo trenino rosso del Bernina, mi piacerebbe fare questa esperienza :)

    Rispondi →

Lascia un commento

Annulla risposta
.